Home > Scelte di vita > Oscar Matti: faccio il casalingo a tempo pieno

Oscar Matti: faccio il casalingo a tempo pieno

Oscar Matti-fonte foto: chedonna.it

Oscar Matti-fonte foto: chedonna.it

La scelta di Oscar Matti è quella di un uomo che ha deciso di dedicarsi completamente alla casa e ai tre figli. Quarantadue anni, il papà casalingo è sposato da dieci anni con Orsetta, che di professione fa l’avvocato. “Ad un certo punto, con l’arrivo del secondogenito, io e mia moglie ci siamo ritrovati a chiederci come poter gestire tutto. La risposta è stata semplice: resto a casa io!”, racconta Oscar. Lascia quindi il posto da infermiere e comincia la sua nuova vita alle prese con le faccende domestiche, i piatti da lavare, i panni da stirare ecc. Alessandro, Giacomo e Ondina sono cresciuti con l’abitudine di trovare il papà in casa: per loro è del tutto normale che, alla sera, quella che torna stanca e si stende sul divano è la loro mamma.

I familiari e amici di Oscar lo hanno sempre sostenuto in questa scelta, che è poi quella di tanti uomini, soprattutto in tempo di crisi. La vita di uomo di casa non è per niente facile, e Oscar se ne è accorto subito: “Credo che per un uomo sia faticoso quanto per una donna, ma forse le donne riescono ad organizzarsi meglio”, ammette.

Fare il casalingo richiede un impegno che, a differenza dei lavori fuori, può arrivare anche a sedici ore di attività al giorno. Per Oscar accudire la casa e i figli è diventato un lavoro vero e proprio, che svolge quotidianamente con grande premura ed anche un pizzico di ironia (quella non guasta mai!). “Ho raccontato la mia esperienza di papà casalingo in un libro, si intitola Il Casalingo. Una giornata del maschio moderno (pubblicato per GCE)”, aggiunge Oscar.

Purtroppo nei confronti degli uomini che decidono di dedicarsi alla casa esistono ancora tanti pregiudizi: è come se l’essere casalingo facesse perdere all’uomo il ruolo dominante all’interno della famiglia, relegandolo ad un compito secondario che di solito spetta alla donna. “Io invece posso dire con certezza, provandolo ogni giorno su me stesso, che occuparsi delle faccende domestiche è di gran lunga più impegnativo di qualsiasi altro lavoro”. Non possiamo che dargli ragione!

Articolo realizzato da Cristiana Lenoci

 

Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Tweet about this on TwitterShare on Facebook0
Autore
Cristiana Lenoci
Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*