Home > Dalla passione al lavoro > Marilena: insegno ai miei alunni a vivere con passione

Marilena: insegno ai miei alunni a vivere con passione

marilena

Ci sono persone che, più di altre, riescono a mettere entusiasmo, determinazione e coraggio in ogni cosa che fanno. Marilena Campobasso, originaria di Giovinazzo (Ba) è un’insegnante della scuola dell’infanzia che ama i suoi bambini e che è in grado di trasmettere loro una grande passione per tutto quello che la vita può riservarci.

La incontriamo per una vivace chiacchierata che spazia su tantissimi temi, lei è un’amabile conversatrice e ha tanto, ma davvero tanto da dire. Oltre ad essere una maestra molto amata dai suoi alunni, Marilena è laureata in Pedagogia interculturale, ed è specializzata come mediatore interculturale e formatrice di immigrati adulti. Inoltre possiede il titolo di “tutore minorile in ambito peritale”, conseguito presso la Facoltà di Legge dell’Università di Foggia.

Tra le passioni di Marilena vi è il teatro, la poesia e l’arte, tutte discipline che sua mamma le ha insegnato ad amare fin da piccola. L’uguaglianza tra popoli e il rispetto delle diversità sono temi molto cari a Marilena, che nel 2011 supera una selezione letteraria a Ravenna presentando una raccolta di liriche contro l’apartheid ed ogni forma di pregiudizio razziale, dal titolo “Bianco sporco”.

Nel 2012, invece, pubblica il libro “Tutti i colori del mio arcobaleno”, favole e poesie sull’interculturalità, premiato con un riconoscimento nell’ambito della manifestazione “Versi alle stelle” organizzata a Stornarella (Fg). Marilena ha una vena poetica molto spiccata, ma ora si sta cimentando anche nella scrittura di un romanzo, una vera e propria autobiografia, nella quale si racconta ispirandosi alle due donne più importanti della sua vita: la mamma (che purtroppo non c’è più) e la figlia. Il titolo del romanzo di prossima pubblicazione è “Il destino è femmina”.

R: Dalla tua biografia emerge una personalità eclettica e sempre in divenire: quali sono secondo te le doti che servono per poter emergere nella vita?

M: Passione, carisma, determinazione.

R: Una breve anticipazione del tuo romanzo, e se c’è qualche episodio della vita da cui hai tratto l’ispirazione per scriverlo.

M: Ho avuto la fortuna di avere una madre meravigliosa,il ricordo più bello?La sera in salotto a parlar d’amore, lei dipingeva, con un bel vinello….

R: La multiculturalità nel luogo in cui abiti è ancora utopia o qualcosa si sta muovendo?

M: La multiculturalità è una realtà, l’intercultura è il mio obiettivo.. intesa come atteggiamento, evoluzione, scambio.

R: Favole e poesie per bambini: a quali temi ti ispiri per scriverle?

M: I temi ricorrenti nei miei scritti sono: rispetto per l’altro, la famiglia, l’amicizia e l’amore, la condivisione.

R: Qual è la cosa più bella che un bimbo tuo alunno ti ha mai detto, visto che sei un’insegnante molto amata?

M: La frase più bella di un mio alunno? “Maestra ma tu non invecchi mai vero? Le fate non diventano vecchie!” L’amore dei bambini è tutto per me, una fonte sublime di energia alla quale attingo per vivere in pieno la mia vita.

Mi piace pensare che ci siano tante insegnanti così motivate e capaci, che regalino ai bimbi la possibilità di sognare e di imparare che la vita è una bellissima avventura. Grazie Marilena, e in bocca al lupo per tutto!

Intervista realizzata da Cristiana Lenoci

 

Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Tweet about this on TwitterShare on Facebook0
Autore
Cristiana Lenoci
Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*