Home > Dalla passione al lavoro > Cerignola festeggia l’autoproduzione

Cerignola festeggia l’autoproduzione

010

Colori, sapori e tanto entusiasmo: potrebbe riassumersi così la giornata del Primo Maggio 2014 a Cerignola (Fg), il paese della Capitanata che ieri, proprio nella giornata dedicata ai lavoratori, ha dedicato uno spazio della città ai piccoli produttori locali. La prima festa delle Autoproduzioni ha raccolto auto produttori di vario tipo, c’erano agricoltori, viticultori, artigiani e creativi.

L’evento, organizzato dalla cooperativa sociale “Pietra di Scarto”, che al suo interno ha creato un Gruppo di Acquisto Solidale (GAS) per la promozione e la vendita di prodotti biologici a km zero, è stato il primo del genere a Cerignola, e si spera di poterlo trasformare in un appuntamento a cadenza mensile.

Girando per gli stand e i banchetti, ci si accorge di quanto amore e dedizione ci sia in ogni singola creazione e prodotto. In un momento di recessione come questo, di certo questi produttori  non si sono persi d’animo e anzi sono riusciti a fare della propria passione un vero e proprio lavoro.

La prima festa delle autoproduzioni di Cerignola capita proprio durante la Festa del Primo Maggio, ed è per questo che gli organizzatori hanno voluto richiamare l’attenzione su come sia importante, in momenti come questi, rimboccarsi le maniche e crearsi un’attività. Per la piazza adibita all’esposizione degli stand sono stati diffusi alcuni messaggi che evocano questo concetto e l’amore per il proprio lavoro. Uno di questi ci sembra particolarmente significativo, e abbiamo voluto riportarlo:

Chi lavora con le sue mani è un lavoratore. Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano. Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore è un artista.

La frase appartiene a San Francesco d’Assisi, e riesce a cogliere benissimo il concetto alla base di questa Festa delle autoproduzioni.

Tra gli espositori, un giovane artista che disegna su tela. Si chiama Lorenzo Tomacelli, è cerignolano ed ha una spiccata bravura, i suoi disegni sono pieni di colore e allegria. Non mancano le creazioni in legno, quelle in fimo, la bigiotteria con materiale riciclato della foggiana Nicoletta Scopece. E poi c’è la pasta fatta in casa e i dolci tradizionali del gruppo Sos Cerignola, le olive rigorosamente “Bella di Cerignola” prodotte nei terreni confiscati alla mafia. Colorato e ispirato ai colori della natura lo stand di “Physis Autoproduzione ribelle” di Alessia Lenoci, promotrice dell’iniziativa insieme a Pietro Fragasso della Coop.Pietra di Scarto, e produttrice di cosmetici naturali.

Ogni banchetto ha un volto, una storia da raccontare. Come l’artista che crea le candele in varie forme e colori, o il produttore di olio di girasole biologico Giuseppe Lembo, di San Paolo di Civitate. Dietro ogni manufatto ci sono ore di lavoro e tanta dedizione: basta guardare i gufetti in stoffa della giovanissima Alessandra Carbonara o i dolci fatti in fimo di Katia Bellapianta. Da San Ferdinando di Puglia ha partecipato la Proloco insieme all’azienda “Taglia & Cuci” di Francesco Lopez. Particolarmente gradite le degustazioni delle conserve sott’olio di “Terra nostra” e del vino prodotto da Tenuta Ripa Alta, azienda vinicola gestita dalla giovanissima e intraprendente Alessandra Leone.

Ci piacerebbe raccontare la storia personale di ogni singolo auto produttore, ma basta guardare i loro volti stanchi ma soddisfatti per capire cosa significhi lavorare con passione. Grazie a tutti!

 

 

Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Tweet about this on TwitterShare on Facebook0
Autore
Cristiana Lenoci
Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Un commento

  1. Complimenti x l’articolo….molto bello è sentito….è stata una giornata davvero creativa e condividere con altre persone le stesse passioni e lo stesso amore x le proprie creazioni nn ha prezzo………tutto da ripetere…….

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*