Home > Io Penso Positivo > Non è mai troppo tardi per coltivare Talenti e Passioni!

Non è mai troppo tardi per coltivare Talenti e Passioni!

Ho sbagliato tutto, avrei dovuto fare il tennista”, ti ripeti ogni volta che prendi in mano racchetta e pallina e sfidi in campo qualche tuo amico? Lo stesso amico, con gentilezza, ti dice che riesci meglio in altre cose e che- per fortuna- hai preso strade diverse da quella sportiva. Ecco spiegato in due battute “l’inganno del talento”. In cosa consiste?

Sai cos’è davvero il Talento?

La maggior parte di noi non si è mai chiesto cosa è il talento. Al contrario di ciò che si pensa comunemente, non è affatto ciò per cui abbiamo successo, in cui siamo più bravi o quello che sappiamo fare meglio degli altri. Il talento è ciò che appassiona, ciò che desta incanto e stupore. Quello per cui siamo disposti a fallire mille volte, ma che non abbandoneremo mai. Ecco perché, spesso, ci si incaponisce in attività in cui non si ha alcuna possibilità di eccellere. Tornando all’esempio dell’inizio, il tennis, o il canto per altri.

Il Talento e i Bambini

Molti genitori ritengono che il loro compito sia stabilire qual è il talento dei bambini e indirizzarli verso una strada anziché un’altra. Niente di più sbagliato! Ogni bambino è unico, irripetibile e quindi speciale. Prendersi cura dei nostri figli vuol dire tenere a cuore i loro talenti. Il talento, anche nei più piccoli, si esprime attraverso l’incanto, perché è ciò che ti fa dimenticare del tempo. Tutti almeno una volta nella vita abbiamo provato questa sensazione: nel tempo però quella passione che sembra assopita ritorna e bussa alla porta, chiedendo di essere ascoltata.

Il Talento non è Uno

I talenti possono essere tanti. Dobbiamo considerare il talento come passione, scollegandolo dal risvolto economico. Le aspettative, come le proiezioni e i condizionamenti, soffocano ogni talento. Cambiamo approccio e lasciamo i bambini liberi da qualsiasi eredità, dalle “gabbie” dalle quali farebbero fatica ad uscire.

Coltivare il Talento a qualsiasi età

Un altro luogo comune è che vi sia un tempo della vita in cui bisogna coltivare i talenti per poi esprimerli al meglio. In realtà non esiste (per fortuna) un tempo limite per esprimere le passioni! Ci sono persone che, a 70 anni, decidono di imparare a suonare uno strumento musicale oppure una lingua straniera.

Sviluppare il Talento nei bimbi

Per sviluppare i talenti nei piccoli, è necessario che imparino ad annoiarsi. In un pomeriggio di noia assoluta, senza tv e tablet, i bambini possono fare scoperte incredibili, e da lì può nascere tutto. Anche una passione per le piante, per gli animali, per il disegno.

 

Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Tweet about this on TwitterShare on Facebook0
Autore
Cristiana Lenoci
Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*