Home > Scelte di vita > Jenny Lawson, la guru americana della gioia

Jenny Lawson, la guru americana della gioia

jenny_20lawson

Certo si deve provare una gran bella soddisfazione nell’essere considerata l’umorista più famosa d’America. Di questi tempi, poi, è molto più facile far piangere che riuscire a strappare una sonora risata. Il motto di Jenny Lawson, scrittrice ed affermata blogger, è “Se sei un po’ giù, ridici su”. Ha conquistato l’America con il suo spiccato “sense of humour” e alla sua innata capacità di ridere anche dei propri difetti e delle disavventure di ogni giorno. Autrice di due best-seller, entrambi editi da Sperling & Kupfer con il prezzo al pubblico di 19 euro (“Facciamo finta di niente” e “Follemente felice”), Jenny è anche molto seguita sul suo divertentissimo blog www.thebloggess.com, che fino ad ora ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti.

In una recente intervista rilasciata al mensile “Natural Style”, la scrittrice ha dichiarato: “Sono stata salvata dall’umorismo, poiché mi ha dato la possibilità di parlare ad un pubblico molto vasto delle mie battaglie personali: la malattia mentale da me sperimentata, la povertà, gli aborti spontanei e altre problematiche che non tutte le persone hanno voglia di ascoltare e leggere se non fornisci loro una ragione per farlo”. L’umorismo può essere utile anche ad aiutare un rapporto sentimentale che sta attraversando un momento di crisi. “Sono sposata da venti anni e l’umorismo ci ha letteralmente salvati. Dico sempre a mio marito, una persona molto divertente, che è fortunato ad avere una moglie il cui tallone d’Achille è proprio l’umorismo. Perché ci sono momenti in cui vorrei distruggere tutto e lui se ne esce con qualche battuta spiritosa, mi fa ridere, e così dimentico il motivo per cui ero così arrabbiata”, confida Jenny.

Ad una donna che ha fatto dell’umorismo il suo baluardo nella vita, è stato chiesto qual è la frase che riassume la sua idea di humour. Jenny Lawson ha così risposto: “L’attore e regista Peter Ustinov dice che la commedia è semplicemente un modo divertente di essere seri”.

Scherza, gioca, divertiti”, questo il monito dell’umorista statunitense Jenny Lawson, un proposito da mettere in pratica per l’anno nuovo che sta per arrivare. Non fa male ricordare ogni tanto che grazie alle risate si attivano alcune strutture nervose periferiche che producono le endorfine, sostanze chimiche dotate di una potente attività analgesica ed eccitante che esercita sul corpo umano un effetto simile alla morfina e altri oppiacei. Sono le endorfine a regolare il nostro umore. Vengono rilasciate dal nostro organismo nelle situazioni particolarmente stressanti come forma di difesa, così da poter meglio sopportare il dolore, sia fisico che psicologico. Buona risata a tutti!

Share on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Tweet about this on TwitterShare on Facebook3
Autore
Cristiana Lenoci
Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*