Home > Storie dal mondo > Franco Antonello e il figlio Andrea: un libro, un film con Salvatores

Franco Antonello e il figlio Andrea: un libro, un film con Salvatores

franco-e-andrea1

Ci sono storie che vale la pena di raccontare per quanto sono belle e significative. Quello di Franco Antonello e di suo figlio Andrea non è un rapporto qualunque tra padre e figlio, è piuttosto la storia di un amore filiale che non conosce limiti né pregiudizi né distanze. Franco Antonello e Andrea vivono a Castelfranco Veneto, sono diventati molto popolari grazie ad un libro che racconta la loro storia e che è diventato un successo letterario (con 24 ristampe sia in Italia che all’estero e circa 300 mila copie vendute).

Andrea è un adolescente come tanti altri, ma è autistico e questo lo rende particolarmente speciale. Suo padre Franco lo adora, è stato sempre convinto che una patologia come l’autismo possa essere affrontata con la positività ed il sorriso. Ed infatti non si è sbagliato: suo figlio Andrea è sempre allegro e sorridente ed insieme sono fortissimi. Nonostante il divieto dei medici, Franco Antonello decide di partire con Andrea per un viaggio di tre mesi in moto, alla scoperta di Stati Uniti e Sud America. Una sfida che insieme hanno affrontato e vinto insieme.

Il libro, che è diventato un best seller, si intitola: “Se ti abbraccio non avere paura” è nato dalla penna di Fulvio Ervas, scrittore trevigiano. L’avventura di papà e figlio ha commosso il mondo e ha fatto scoprire quanto siano “affamati di vita” e di esperienze i ragazzi autistici. Non si tratta certo di malati cronici da rinchiudere e trattare come tali.

La storia di Franco Antonello e Andrea ha rotto un muro, quello dei tabù sul mondo dell’autismo e delle loro famiglie (che molto spesso si chiudono nel  dolore e sono incapaci di rapportarsi con il resto del mondo). Gli autistici devono molto a questo padre e al suo figlio speciale: i due hanno messo su la “Fondazione I Bambini delle Fate”, che finanzia progetti rivolti a bambini e ragazzi autistici e disabili e si propone di migliorare la condizione delle loro famiglie.

La storia bellissima di Franco Antonello e Andrea ha toccato anche il grande regista Gabriele Salvatores, che ha deciso di farne un film per il cinema. La pellicola si intitolerà “Strangers in Paradise” e racconterà le tappe dell’avventuroso viaggio in moto di padre e figlio. Non si conoscono ancora al momento i nomi degli attori protagonisti. Lo scrittore Ervas, autore del libro da cui sarà tratto il film, ha dichiarato: “Io avrei affidato a Franco Antonello e Andrea i ruoli principali, sarebbero perfetti nel ruolo di se stessi”.

Autore
Cristiana Lenoci
Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>