Home > Battaglie per i diritti civili

Battaglie per i diritti civili

Amani El Nasif: la bellezza è un diritto da difendere

Amani El Nasif

Rossetto e kajal possono diventare armi di libertà a tutti gli effetti: lo insegna la storia di AMANI EL NASIF, una giovane donna originaria della Siria che, dopo essersi ribellata ad un matrimonio combinato, oggi ha realizzato una sua collezione make-up, “Wycon Amani”. Nell’immaginario collettivo Wonder Woman veste una tuta ...

Continua a leggere »

Yusra Mardini, dalla Siria ai Giochi di Rio 2016

FILE - This is a Monday, Nov. 9, 2015 file photo of Yusra Mardini from Syria poses during a training session in Berlin, Germany. They’ve fled war and violence in the Middle East and Africa. They’ve crossed treacherous seas in small dinghies and lived in dusty refugee camps.They include a teenage swimmer Yusra Mardini from Syria, long-distance runners from South Sudan and judo and taekwondo competitors from Congo, Iran and Iraq. They are striving to achieve a common goal: To compete in the Olympics in Rio de Janeiro. Not for their home countries, but as part of the first ever team of refugee athletes.(AP Photo/Michael Sohn, File)

Le Olimpiadi di Rio 2016 verranno ricordate, oltre che per le prestazioni degli atleti, anche per la presenza-unica nella storia dei Giochi olimpici- di una squadra composta interamente da atleti rifugiati, sfuggiti a guerre e persecuzioni in atto nei loro Paesi. Per molti di loro la partecipazione alle Olimpiadi è ...

Continua a leggere »

L’altrapossibilità, volti e storie dal carcere di Foggia

l'altrapossibilità- fonte foto: G.R.

Un mondo sommerso, quello carcerario, di cui la maggior parte delle persone ignora l’esistenza o al quale in genere si pensa con un’accezione negativa “lì ci sono detenuti che scontano una pena”. Basta mettere un piede oltre il grande portone che divide il carcere dal resto del mondo per rendersi ...

Continua a leggere »

Pomodoro contro il caporalato con la coop. Pietra di Scarto

pomodoro contro capolarato- fonte foto: Pietra di Scarto

Mentre i media continuano a sciorinare articoli e reportage sugli operai agricoli morti per pochi euro al giorno lavorando nei campi della Puglia, arrivano segnali di speranza nella lotta contro lo sfruttamento e il caporalato. Si tratta di una piaga sociale che affligge da troppo tempo le regioni più agricole ...

Continua a leggere »

Gaia Ferrara: il mio viaggio in bici con Viandando

Gaia Ferrara Viandando- fonte foto: G.F.

Ci sono tanti modi di sensibilizzare su tematiche sociali e arrivare alla gente in maniera diretta e semplice: lo sport è sicuramente uno dei più efficaci, perché è sinonimo di incontro, di impegno collettivo, ed offe momenti di conoscenza personale ed arricchimento culturale. Abbiamo avuto la fortuna di conoscere Gaia ...

Continua a leggere »

Udi Segal, israeliano: disertore per non bombardare Gaza

Militari israeliani

Il diciannovenne Udi Segal, israeliano, finirà in carcere a causa del suo rifiuto ad arruolarsi nell’esercito. Ancora non si sa per quanto tempo questo giovane disertore non vedrà la luce del sole, rinchiuso in una terribile cella scura. Udi ha le idee chiare, non vuole uccidere. “Israele può continuare questa ...

Continua a leggere »

Tia Pesando: sono transgender e voglio diventare suora

Tia Pesando, novizia transgender

E’ decisa a prendere i voti, la novizia canadese Tia Pesando. La giovane transgender, che nell’Ontario già chiamano “suora pioniera”, vuole diventare una religiosa, rompendo così uno dei più potenti tabù della Chiesa cattolica: l’ingresso delle persone trans gender all’interno dei conventi. Tia comincerà ad Agosto il noviziato che la ...

Continua a leggere »

Cani abbandonati, un bimbo raccoglie fondi

Ethan-Katz-e1404296641978

Oggi vogliamo parlarvi della storia di Ethan Katz, un bambino americano di nove anni che è sempre stato appassionato di cani. Da quando poi, con la sua famiglia, ha preso in affidamento una cagnolina che ha chiamato Brookie (avendone però già adottato un altro in passato) Ethan ha deciso di ...

Continua a leggere »

Malala: ho denunciato il regime dei talebani

Malala

Una ragazzina di tredici anni riesce a far tremare un intero regime, quello instaurato con la forza e la violenza dai talebani in Pakistan. Si chiama Malala Yousafzai, e mentre le sue coetanee si dedicano alle attività comuni tra le adolescenti, lei gestisce un blog sul quale scrive e denuncia ...

Continua a leggere »